Top

Intesa tra ICE e Notariato per la promozione e l’internazionalizzazione delle imprese italiane

luglio 7, 2015 by Italo 

L’Istituto per il Commercio Estero ed il Consiglio Nazionale del Notariato hanno firmato in occasione della World Investment Conference dello scorso 16 giugno un protocollo d’intesa per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.
Si tratta della prima partnership governativa con un ordine professionale volta a sostenere e ad orientare le imprese italiane nei mercati internazionali, oltre ad indirizzare le imprese estere interessate ad investire in Italia, grazie al coinvolgimento del network degli 86 Paesi nel mondo in cui è presente l’intervento notarile e alla rete degli 81 uffici dell’Agenzia ICE in 67 Paesi.
Il Notariato, in particolare, si impegnerà a garantire un’assistenza di primo livello ai funzionari dell’Agenzia ICE su specifiche richieste provenienti dalle imprese assistite; inoltre, si impegnerà a garantire assistenza internazionale all’Agenzia ICE e alle imprese coinvolte grazie al network dei notariati presenti nel mondo, aderenti all’Unione Internazionale del Notariato e al CNUE.
“Con questo accordo – ha commentato il presidente dell’Ice, Riccardo Monti – viene rafforzato il ruolo dell’ICE come strumento che accompagna le imprese che vogliono espandersi all’estero. Così come è vero, però, che le aziende che hanno soci stranieri registrano un aumento di salari e di investimenti, è anche vero che le aziende che investono all’estero conservano l’occupazione anche in Italia”. L’obiettivo del governo è quello di raggiungere 20 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi ogni anno;  un obiettivo sfidante ma raggiungibile.
Con l’occasione, è stata anche presentata la guida ‘Doing Business in Italy – Investment Guide 2015′ (che alleghiamo nell’articolo). Redatta dall’ICE, dall’ordine dei notai, dai Ministeri dello Sviluppo Economico, degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Economia, del Lavoro e dell’Istruzione, descrive in modo completo le diverse forme giuridiche societarie italiane, i rapporti contrattuali per i dipendenti, la tassazione e gli incentivi disponibili.

L’Istituto per il Commercio Estero ed il Consiglio Nazionale del Notariato hanno firmato, in occasione della World Investment Conference che si è tenuto lo scorso 16 giugno, un protocollo d’intesa per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

italy-637941_1280

Si tratta della prima partnership governativa con un ordine professionale volta a sostenere e ad orientare le imprese italiane nei mercati internazionali, oltre ad indirizzare le imprese estere interessate ad investire in Italia, grazie al coinvolgimento del network degli 86 Paesi nel mondo in cui è presente l’intervento notarile e alla rete degli 81 uffici dell’Agenzia ICE sparsi in ben 67 Paesi.

Il Notariato, in particolare, si impegnerà a garantire un’assistenza di primo livello ai funzionari dell’Agenzia ICE su specifiche richieste provenienti dalle imprese assistite; inoltre, si impegnerà a garantire assistenza internazionale all’Agenzia ICE e alle imprese coinvolte grazie al network dei notariati presenti nel mondo, aderenti all’Unione Internazionale del Notariato e al CNUE.

“Con questo accordo – ha commentato il presidente dell’Ice, Riccardo Monti – viene rafforzato il ruolo dell’ICE come strumento che accompagna le imprese che vogliono espandersi all’estero. Così come è vero, però, che le aziende che hanno soci stranieri registrano un aumento di salari e di investimenti, è anche vero che le aziende che investono all’estero conservano l’occupazione anche in Italia”.

L’obiettivo del governo è quello di raggiungere 20 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi ogni anno;  un obiettivo sfidante ma raggiungibile.

globe-706985_1280

Con l’occasione, è stata anche presentata la guida “Doing Business in Italy – Investment Guide 2015” (che alleghiamo nell’articolo). Redatta dall’ICE, dall’ordine dei notai, dai Ministeri dello Sviluppo Economico, degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Economia, del Lavoro e dell’Istruzione, descrive in modo completo le diverse forme giuridiche societarie italiane, i rapporti contrattuali per i dipendenti, la tassazione e gli incentivi disponibili.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags:

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom