Top

Tax Seminar 2014: Cambiamenti nella Legislazione Fiscale

febbraio 21, 2014 by Italo 

Il Tax Seminar di quest’anno ha avuto come argomento i principali cambiamenti nella legislazione fiscale, entrati in vigore a partire dal 1° gennaio 2014. I presenti il 6 febbraio all’Hotel Crowne Plaza hanno potuto ascoltare la presentazione del Viceministro delle Finanze Dana Meager, seguita dagli interventi del Dr. Wilfried Serles e Dr. Bart Waterloos.

Per chi non ha potuto presenziare al evento, proponiamo qui di seguito un sunto di quanto è stato detto.
Variazioni di imposta sul reddito delle società (Wilfried Serles): Il ranking delle nazioni in cui è più facile fare business vede la Slovacchia al 49esimo posto, posizione che secondo Serles riflette un contesto normativo favorevole al business. Le modifiche legislative per il 2014 hanno inciso su diversi profili della materia fiscale. Tra i mutamenti più incisivi
- l’aliquota fiscale applicabili alle persone giuridiche è scesa al 22%, ben un punto percentuale rispetto al 23% del 2013.
- anche le quote sociali sono soggette a tassazione da parte del fisco slovacco, sempre tenendo in considerazione gli accordi statali sulla doppia imposizione;
- in materia di ritenute alla fonte, Serles ha mostrato che per i servizi permanenti forniti in Slovacchia si applica un tasso di imposta sulle società pari al 35%, dove per servizio permanente si intende quell’attività esercitata per più di 6 mesi consecutivi nell’arco di un anno sul territorio slovacco, pur non avendo una stabile organizzazione per l’esercizio degli affari.
- sulla tassazione delle quote sociali, nel caso in cui un non residente vendesse quote di una compagnia slovacca che detiene terreni/immobili per un valore id almento 50% del patrimonio totale netto, il reddito è tassabile in SK secondo l’attuazione dell’art. 14/4 del modello di convenzione fiscale OECD.
- riguardo la tassazione dei debiti, le modifiche sono andate ad incidere sui tempi: tassazione al 20% decorsi 360 giorni, del 50% dopo 720, mentre il totale ammontare del debito sarà tassato decorsi 1080 giorni.
- sulle c.d. tax licenses, Serles ha specificato il regime di tassazione minima per le compagnie con perdite fiscali, esigibile a partire dal 2015 e dal quale le nuove imprese sono esentate nel primo anno di attività, e cioè: 480€ per non pagatori IVA, 960€ per pagatori IVA, 2.880€ per imprese con un fatturato annuo superiore ad € 500k.
Imposte sul reddito dell persone fisiche (Bart Waterloos): L’intervento di Bart Waterloos è stato incentrato sul nuovo metodo di compilazione elettronica e sul controllo delle dichiarazioni IVA. A partire dal 1 gennaio 2014, la dichiarazione elettronica è diventata obbligatoria per tutti i soggetti aventi Partita IVA. La compilazione avviene, direttamente, dal portale web delle autorità fiscali slovacche, attraverso firma digitale o accordo scritto con l’ufficio delle tasse. Anche la dichiarazione IVA dovrà obbligatoramente essere presentata in forma elettronica, in formato XML, attenendosi ai moduli reperibili sul sito del Ministero delle Finanze.
Il Dr. Waterloos ha fornito un dettagliato elenco dei documenti necessari ai fini della dichiarazione. Oltre ai dati normalmente richiesti deve essere indicato l’importo IVA detratto, le specifiche delle transazioni alle quali sarà applicato il nuovo sistema di inversione contabile interna e, nel caso di note credito/debito, l’indicazione della diversa data rispetto quella della fattura di riferimento.
Durante il seminario, Waterloos ha toccato anche altre importanti questioni IVA come: l’unificazione dei termini; l’estensione del sistema di inversione contabile interna; la tardiva recezione della fattura per l’acquisto di prodotti da un altro paese membro; l’Imposta sul Valore Aggiunto nelle importazioni; le immobilizzazioni; la co-responsabilità fiscale.
Tra i principali cambiamenti realtivi alle imposte sulle persone fisiche devono essere annoverati:
- l’introduzione di un’aliquota fiscale progressiva del 25%. Per base imponibile al di sotto dei  35.022,31 EUR: aliquota al 19%; se la base imponibile è superiore ai 35.022,31: aliquota al 25%;
- tassazione sull’uso di automobili private (1% del prezzo di acquisto con costo d’acquisto ammortizzato oltre l’ottavo anno);
- tassazione delle vincite a partire da 350 EUR.
In materia di contributi previdenziali, tutti i dividendi dichiarati in Slovacchia sono soggetti alla contribuzione previdenziale: a partire dai dividendi 2013 tutti gli individui soggetti al sistema previdenziale slovacco devono versare un contributo pari al 14%, direttamente trattenuto dalla società. Anche le entrate provenienti dall’estero, a partire da quelle del 2011, saranno soggette ad assicurazione sanitaria previa informazione del soggetto destinatario.

Il Tax Seminar di quest’anno ha avuto come argomento i principali cambiamenti nella legislazione fiscale, entrati in vigore a partire dal 1° gennaio 2014. I presenti il 6 febbraio all’Hotel Crowne Plaza hanno potuto ascoltare la presentazione del Viceministro delle Finanze Dana Meager, seguita dagli interventi del Dr. Wilfried Serles e Dr. Bart Waterloos.

Per chi non ha potuto presenziare al evento, proponiamo qui di seguito un sunto di quanto è stato detto.

(47)

Variazioni di imposta sul reddito delle società (Wilfried Serles): Il ranking delle nazioni in cui è più facile fare business vede la Slovacchia al 49esimo posto, posizione che secondo Serles riflette un contesto normativo favorevole al business. Le modifiche legislative per il 2014 hanno inciso su diversi profili della materia fiscale. Tra i mutamenti più incisivi

- l’aliquota fiscale applicabili alle persone giuridiche è scesa al 22%, ben un punto percentuale rispetto al 23% del 2013;

- anche le quote sociali sono soggette a tassazione da parte del fisco slovacco, sempre tenendo in considerazione gli accordi statali sulla doppia imposizione;

- in materia di ritenute alla fonte, Serles ha mostrato che per i servizi permanenti forniti in Slovacchia si applica un tasso di imposta sulle società pari al 35%, dove per servizio permanente si intende quell’attività esercitata per più di 6 mesi consecutivi nell’arco di un anno sul territorio slovacco, pur non avendo una stabile organizzazione per l’esercizio degli affari.

- sulla tassazione delle quote sociali, nel caso in cui un non residente vendesse quote di una compagnia slovacca che detiene terreni/immobili per un valore id almento 50% del patrimonio totale netto, il reddito è tassabile in SK secondo l’attuazione dell’art. 14/4 del modello di convenzione fiscale OECD;

- riguardo la tassazione dei debiti, le modifiche sono andate ad incidere sui tempi: tassazione al 20% decorsi 360 giorni, del 50% dopo 720, mentre il totale ammontare del debito sarà tassato decorsi 1080 giorni;

- sulle c.d. tax licenses, Serles ha specificato il regime di tassazione minima per le compagnie con perdite fiscali, esigibile a partire dal 2015 e dal quale le nuove imprese sono esentate nel primo anno di attività, e cioè: 480€ per non pagatori IVA, 960€ per pagatori IVA, 2.880€ per imprese con un fatturato annuo superiore ad € 500.

Imposte sul reddito dell persone fisiche (Bart Waterloos): L’intervento di Bart Waterloos è stato incentrato sul nuovo metodo di compilazione elettronica e sul controllo delle dichiarazioni IVA. A partire dal 1 gennaio 2014, la dichiarazione elettronica è diventata obbligatoria per tutti i soggetti aventi Partita IVA. La compilazione avviene, direttamente, dal portale web delle autorità fiscali slovacche, attraverso firma digitale o accordo scritto con l’ufficio delle tasse. Anche la dichiarazione IVA dovrà obbligatoramente essere presentata in forma elettronica, in formato XML, attenendosi ai moduli reperibili sul sito del Ministero delle Finanze.

Il Dr. Waterloos ha fornito un dettagliato elenco dei documenti necessari ai fini della dichiarazione. Oltre ai dati normalmente richiesti deve essere indicato l’importo IVA detratto, le specifiche delle transazioni alle quali sarà applicato il nuovo sistema di inversione contabile interna e, nel caso di note credito/debito, l’indicazione della diversa data rispetto quella della fattura di riferimento.

Durante il seminario, Waterloos ha toccato anche altre importanti questioni IVA come: l’unificazione dei termini; l’estensione del sistema di inversione contabile interna; la tardiva recezione della fattura per l’acquisto di prodotti da un altro paese membro; l’Imposta sul Valore Aggiunto nelle importazioni; le immobilizzazioni; la co-responsabilità fiscale. Tra i principali cambiamenti realtivi alle imposte sulle persone fisiche devono essere annoverati:

- l’introduzione di un’aliquota fiscale progressiva del 25%. Per base imponibile al di sotto dei  35.022,31 EUR: aliquota al 19%; se la base imponibile è superiore ai 35.022,31: aliquota al 25%;

- tassazione sull’uso di automobili private (1% del prezzo di acquisto con costo d’acquisto ammortizzato oltre l’ottavo anno);

- tassazione delle vincite a partire da 350 EUR.

In materia di contributi previdenziali, tutti i dividendi dichiarati in Slovacchia sono soggetti alla contribuzione previdenziale: a partire dai dividendi 2013 tutti gli individui soggetti al sistema previdenziale slovacco devono versare un contributo pari al 14%, direttamente trattenuto dalla società. Anche le entrate provenienti dall’estero, a partire da quelle del 2011, saranno soggette ad assicurazione sanitaria previa informazione del soggetto destinatario.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags:

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom