Top

Modifiche alla Legge No. 513/1991 c.d. Codice del Commercio

novembre 8, 2013 by Italo 

Il 18 Ottobre, il Consiglio Nazionale della Repubblica Slovacca ha, in linea con le aspettative, adottato un emendamento alla Legge No. 513/1991, c.d. Codice del Commercio (d’ora in avanti ‘Emendamento’).

L’Emendamento concerne principalmente i seguenti campi: (a) un nuovo metodo di pagamento dei contributi istitutivi di una società prima della costituzione stessa, (b) l’estensione del periodo di tutela per i creditori societari in relazione allo scioglimento della società non in liquidazione, (c) l’individuazione delle risorse societarie soggette alla ripartizione tra i soci.

a)    Pagamento obbligatorio dei conferimenti monetari in un conto corrente separato. L’emendamento impone nuovi obblighi relativi al pagamento, da parte dei soci, dei primi conferimenti nell’azienda. Gli azionisti saranno tenuti a versare i loro primi contributi monetari in un nuovo e separato conto corrente bancario istituito dal tesoriere. Anche se il responsabile è obbligato a prevedere la costituzione del conto corrente esso non deve necerraimanete esserne il titolare. L’estratto conto bancario dovrà essere obbligatoriamente allegato alla proposta di costituzione della società. Tale estratto conto, inoltre, potrà essere collegato ad una sola proposta di costituzione.

Se la compagnia sarà costiuita entro il 1 dicembre 2013 e la domanda di iscrizione al registro delle imprese verrà depositata entro il 28 Febbraio 2014 gli obblighi riguardanti la gestione della contribuzione saranno ancora regolati dalla vecchia normativa; ciò significa che la società non sarà soggetta all’obbligo di versamento dei conferimenti in un conto corrente separato.

b)    Estensione del periodo di tutela dei creditori societari. L’emendamento ha prolungato il periodo durante il quale il tribunale non può pronunciarsi sullo scioglimento di una società non in liquidazione per il fatto che la società non possiede alcun bene. Questo periodo è stato esteso da tre a sei mesi.

c)   Precisazione sulla distribuzione delle risorse tra i soci. In linea con la direttiva No. 2012/30/EU (già Seconda direttiva sul capitale), l’emendamento ha specificato e confermato che, tranne gli utili netti, gli utili non distribuiti provenienti dai precedenti periodi e accantonamenti provenienti dai guadagni, altre risorse proprie delle società possono essere distribuiti. Attraverso questa modifica, le ambigue norme sulla distribuzione delle risorse aziendali tra i soci (e relative questioni pratiche) sono state eliminate.

I sopradetti cambiamenti entreranno in vigore dal 1 Dicembre 2013;  tuttavia, le disposizioni transitorie prevedono qualche eccezione.

KPMG_Plus_Strapline_NoTM_RGB

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom