Top

Continuano a crescere i prezzi nel mese di Marzo

aprile 18, 2012 by Italo 

Nessun rallentamento nella crescita dei prezzi durante il mese di Marzo, calo dei prezzi del gas stabilizzato dall’aumento dei prezzi delle uova

Secondo i dati dell’Ufficio Statistico SR, i prezzi al consumo sono saliti durante il mese di Marzo dello 0,3% mensili. Sono risultati superiori del 3,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, pur mantenendo in Febbraio la stessa dinamica di crescita su base annua. Contrariamente alle aspettative, l’inflazione durante il mese di Marzo non ha rallentato, nemmeno dopo la diminuzione dei prezzi del gas pari al 5,2%.
Anche se la dinamica di crescita dei prezzi regolamentati, su base annua,  è sceso dall’8,3% al 7,2% a causa della diminuzione accennata, questa ha completamente stabilizzato la crescita dei prezzi dei prodotti alimentari. L’inflazione da domanda, misurata dall’indice dei beni e servizi destinati alla vendita (calcolo della Banca UniCredit), è salito a Marzo dello 0,3% mensile mantenendo le sue dinamiche di crescita su base annua, ossia al livello del 2,4%.

Obrázok1

(Fonte UniCredit Bank)

I prezzi dei prodotti alimentari e bevande analcoliche hanno sostenuto l’inflazione al consumo nel mese di Marzo. Questi prezzi sono aumentati dell’1,8% mensili (o dell’1,2% mensili dopo l’aggiustamento dei tradizionali fattori stagionali- calcolo condotto dalla Banca UniCredit). I prezzi dei generi alimentari sono risultati maggiori del 3,7% (contro il 2,6% di Febbraio) rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente: i prezzi di latte, formaggio e uova sono aumentati durante Marzo del 5,9% mensili (o del 6,8% mensili dopo l’adeguamento dei fattori stagionali), probabilmente dovuto all’aumento del prezzo delle uova.
L’innalzamento dei prezzi è stato provocato anche da un severo regolamento Europeo per quanto riguarda l’allevamento dei polli (riducendo di fatto l’offerta o interrompendo l’importazione dai paesi che non hanno soddisfatto le nuove condizioni), in combinazione con l’arrivo della Pasqua. Soltanto questa categoria ha contribuito alla crescita mensile dei prezzi nel mese di Marzo con il 2,2 punti percentuali (le altre voci nel paniere dei consumi hanno contribuito con lo 0,1 punti percentuali). Ci aspettiamo tuttavia, che questa crescita del prezzo delle uova potrebbe, almeno parzialmente, essere corretta nei prossimi mesi. Sempre durante questo periodo è stato registrato un relativo aumento dei prezzi di frutta e verdura (del 5,5% o del 4,7% mensile).
Anche se la crescita stagionale dei prezzi dei suddetti beni si è regolarmente ripetuta in questo periodo dell’anno, nell’anno corrente questo fenomeno è stato leggermente più veloce. Dopo l’aggiustamento dei tradizionali fattori stagionali, il prezzo della frutta è aumentato nel mese di Marzo del 3,4% mensili e quello delle verdure dell’1,6% mensili (calcolo condotto dalla Banca UniCredit). Sebbene un maggiore dinamismo nella crescita dei prezzi di frutta e verdura nei mesi precedenti, i prezzi della frutta registrati a marzo 2011 erano all’incirca gli stessi e quelli delle verdure inferiori di circa il 15% su base annua.

Come atteso, i prezzi dei combustibili hanno continuato a crescere durante Marzo, in risposta all’aumento dei prezzi del petrolio sui mercati mondiali (il petrolio Brent è salito del 5,3% mensile in EUR durante Marzo). I prezzi dei carburanti sono aumentati del 2,9% mensile a Marzo. Nonostante la stabilizzazione e il recente lieve calo dei prezzi del petrolio sui mercati mondiali, il carburante dovrebbe aumentare leggermente nel mese di Aprile .Ci aspettiamo che le dinamiche di crescita su base annua dei prezzi al consumo decelerino leggermente nei prossimi mesi (al di sotto del 3,5% durante i mesi estivi). La diminuzione dei prezzi di energia elettrica dovrebbe contribuire alla decelerazione dell’inflazione annuale durante il mese di Aprile.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom