Top

Evasione fiscale in Slovacchia: come si presenta e quali le proposte per fronteggiarla

luglio 11, 2011 by Italo 

La frode fiscale, che colpisce tutte le zone economiche e sociali, si presenta principalmente attraverso gravi mancanze nelle entrate del bilancio statale, interrompendo la naturale concorrenza economica e investendo i guadagni derivanti da attività illecite in altre forme di attività criminali. Il Ministro delle finanze slovacco concentra la lotta contro l’evasione fiscale in relazione all’IVA, alle imposte sul lavoro e alle accise.

Sur les murs de Paris

I dati relativi al 2009 spiegano che, durante il controllo fiscale, stando ai sospetti delle autorità fiscali riguardo ai reati commessi, l’amministrazione fiscale slovacca ha quantificato un danno totale pari a 364.645.246,64 euro. La quota maggiore è rappresentata, con una percentuale di 73,09% dall’IVA (imposta sul reddito delle società 19,34%, imposte sul reddito personale 4,77% e le altre tasse 2,80%).

Il Ministero delle finanze afferma che l’evasione dell’IVA avviene in maggiore misura attraverso il cosiddetto effetto carosello, utilizzando il sistema IVA entro l’Unione Europea. I commercianti creano una confusa rete di compagnie, emettono fatture fittizie senza però effettuare alcuna fornitura. I pagamenti per le relative merci perciò non vengono effettuati, e l’ultima società di questa catena dichiara una deduzione eccessivamente alta.

Altre forme di evasione relative all’IVA comprendono, tra l’altro, la segnalazione di forniture interne come cessioni intracomunitarie esentasse, esenzione fiscale ingiustificata sull’importo dei beni che si applica solo nel caso in cui l’importazione dei beni sia seguita dalla fornitura o il trasferimento di merci in un altro Stato membro della Comunità Europea, emissione di fatture fittizie, evitando l’obbligo di registrazione, ad esempio per mezzo di fatturato artificialmente ridotto, ecc.

Questo tipo di evasione fiscale potrebbe essere evitato attraverso la richiesta di dati, all’interno dei moduli di registrazione IVA, che permettano di individuare il grado di rischio del richiedente, l’introduzione di garanzie finanziarie per le persone che mostrano una preoccupazione verso la possibile mancanza di recupero o di pagamento di tasse, limitazione dei pagamenti in contanti nei rapporti d’affari oltre un certo limite e altri.

Smeerch

L’evasione fiscale più comune, per quanto riguarda le imposte del lavoro dipendente, comprende il lavoro nero, il pagamento dei compensi in contanti e la conversione di tali entrate derivanti dalle attività dei dipendenti in redditi derivanti dall’attività commerciale. Dall’altra parte queste tipo di perdite sono un espediente praticato sia nel lavoro dipendente come nel lavoro autonomo. Date le diverse modalità di calcolo dell’imposta e dei contributi previdenziali di un dipendente e un lavoratore autonomo, lo Stato raccoglie generalmente minori quantità da liberi professionisti.

Tra le misure proposte per prevenire tali evasioni si trova l’unificazione della riscossione delle imposte e dei contributi previdenziali e la digitalizzazione della pubblica amministrazione, che semplificherà l’esercizio di supervisione e controllo, ma sarà vantaggioso anche per gli imprenditori.

Capone

Le maggiori evasioni in materia di accise sono connesse con le accise sulle produzioni di oli minerali, alcol e tabacco. In particolare, i carburanti derivanti da oli minerali, che non sono destinati ad essere utilizzati come combustibile, produzione illegale di alcol e produzione illegale, trasporto e importazione di prodotti del tabacco in Slovacchia.

Le misure proposte per eliminare questi danni includono principalmente l’aumento del numero di attività finalizzate al controllo dei passeggeri e dei veicoli merci, il rafforzamento delle cooperazioni con i paesi vicini, avvicinare i tassi delle accise sui carburanti sull’aliquota per il gasolio, modifica delle condizioni di stampa e distribuzione dei marchi registrati, e altro.

Questo articolo è stato pubblicato sulla sezione Tax&Legal dell’InfoCCIS mensile, curata da KPMG Slovakia. Iscriviti per riceverla nella tua casella di posta.

Credits foto: flickr| yoyolabellut, flickr| Smeerch e flickr| really boring

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom