Top

L’opinione delle imprese a capitale straniero sulla Slovacchia

aprile 28, 2011 by Italo 

Secondo una ricerca alla quale hanno partecipato 7 Camere di commercio estere in Slovacchia, condotta su un campione di 166 imprese a capitale straniero, molti investitori stranieri si aspettano un aumento del proprio business, anche se la maggioranza rimane sobria e non prevede cambiamenti importanti. I rischi sono identificati in alcuni problemi locali.

chambers-of-commerce-survey-slovakia

Solo il 30% degli intervistati percepisce la situazione attuale come positiva, per il 50% rimane invece soddisfacente. I 2/3 considerano la situazione del 2011 migliore rispetto a quella del 2010. Il 39% pensa ad un aumento del numero di dipendenti, quasi il 50% non prevede di assumerne di nuovi. Lo stesso vale anche per le aspettative rivolte alla propria azienda, circa il 40% dichiara di poter aumentare gli investimenti nel corso del 2011.

Anche noi siamo ottimisti, perché nell’economia slovacca è ritornato un po’ di movimento” commenta i risultati della ricerca Vladimír Slezák, CEO di Siemens in Slovacchia. Allo stesso tempo, però, aggiunge che il livello pre-crisi non è stato ancora raggiunto.

Tra i maggiori vantaggi della Slovacchia rimane sempre l’appartenenza all’UE, la forza lavoro disponibile, che offre gli output di qualità con costi contenuti, ed il sistema fiscale vantaggioso. La Slovacchia si posiziona, nella percezione degli investitori stranieri già presenti nel paese, come la scelta più attraente per gli investimenti tra i paesi dell’Europa centrale ed orientale. Una netta maggioranza (83%) avrebbe ripetuto la loro scelta di investimento in Slovacchia anche oggi.

I fattori critici della Slovacchia rimangono la corruzione, l’affidabilità del sistema giudiziario, il bisogno di una riforma del sistema scolastico. Secondo Vladimír Slezák, nel mercato c’è poca disponibilità di neolaureati e neodiplomati in corsi tecnici. “Paradossalmente, sono proprio questi i ragazzi che gli investitori stranieri cercano di più”. La riforma dovrebbe stimolare i giovani per la scelta del percorso formativo in ambito tecnico. Un altro problema, abbastanza rilevante, sono gli eccessivi requisiti burocratici per l’utilizzo dei fondi europei.

Per la prima volta la ricerca è stata condotta in collaborazione con la Camera di Commercio Italo – Slovacca, che ha preparato e distribuito la versione italiana del questionario online alle aziende associate.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom