Top

Capgemini illustra le nuove prospettive del mercato energetico europeo

dicembre 13, 2010 by Italo 

Come è cambiato il mercato energetico europeo dopo la rivoluzione imposta dalla crisi? E, soprattutto, quali sono divenuti gli obiettivi comuni da conseguire?

Ad illustrarlo a Italoblog sono Michal Geci e Philippe Coquet, rispettivamente Account Manager e Global Marketing Leader di Capgemini, sulla base dei nuovi dati di EEMO. Lo studio in questione, denominato European Energy Market Observatory, è realizzato ogni anno da Capgemini (multinazionale di Consulenza, Information Technology e Outsourcing) a partire dal 2001. L’intervista introduce i punti dello studio che rappresentano una maggiore novità nel panorama energetico europeo.

Si conferma un abbassamento dei prezzi del gas e dell’elettricità, dovuta alla diminuzione del consumo, mentre si registrano miglioramenti sotto l’aspetto della sicurezza della fortitura. Il problema dell’Europa resta la dipendenza dal gas proveniente dalla Russia (che si avvicina al 50% di quello utilizzato); Philippe Coquet suggerisce quindi di concentrare l’attenzione su nuove infrastrutture che permettano alle nazioni europee di immagazzinare più gas. Un trend interessante analizzato dai nostri intervistati è il parziale ritorno al nucleare di molte delle nazioni europee.

Per chi volesse approfondire l’argomento, vi invitiamo a visualizzare l’intera intervista.

1 – Che cosa è cambiato nel mercato slovacco a seguito della crisi?

2 – Quali sono stati le scoperte più rilevanti dell’Energy Market Observatory sulla situazione attuale nell’UE?

Ppotete visualizzare direttamente sui video:

sub

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom