Top

Ottimisti e pessimisti si confrontano sul mercato fotovoltaico in Slovacchia

novembre 29, 2010 by Italo 

“Dalle difficoltà possono nascere le opportunità.”

Con questo augurio Erica Holland, coordinatrice del progetto, ha chiuso i lavori del seminario di Pvs in Bloom sulla situazione del fotovoltaico in Slovacchia, tenutosi nella sede di VUB Banka a Bratislava.

Queste sono le parole che forse meglio riassumono il bilancio di due giornate nelle quali i partecipanti hanno avuto occasione di ascoltare notizie più cattive che buone sul futuro che si prospetta per l’energia solare in Slovacchia.

Non sono mancate tuttavia, tra i relatori, le voci più ottimiste, quali quella di Michele Bologna, communication manager di Slovenske Elektrarne, e quelle dei rappresentanti di aziende che hanno illustrato i loro business sul territorio.

IMG_4105

Su tutte ha però spiccato la voce di Juraj Novak, coordinatore del settore delle Politiche Energetiche del Ministero dell`Economia. L’intervento di Novak ha introdotto alcune stime secondo le quali l’energia solare potrebbe, da qui al 2018, vantare uno sviluppo costante. Novak ha però precisato come queste stime siano state redatte sei mesi orsono e come ora sia necessario ripensarle in considerazione del nuovo progetto di legge attualmente in fase di lettura al Parlamento: una legge che rischia di minare alla base le idee del progetto Pvs in Bloom, scoraggiando la fruizione di terre incolte per ridurre il mercato fotovoltaico ai soli tetti di costruzioni private a partire da metà del 2011.

L’intervento di Novak è stato quello che, prevedibilmente, ha suscitato maggiore dibattito nell’uditorio, che ha fatto osservazioni e chiesto delucidazioni, in particolare a riguardo del passaggio che l’esponente del Ministero ha dedicato alla presunta efficienza delle biomasse come fonte di energia alternativa rispetto al PV.

IMG_4114

I due giorni di seminario sono comunque stati una buona occasione, per i rappresentanti di aziende e gli esperti del settore, per incontrarsi condividendo impressioni ed esperienze, e trovare nuovi stimoli per inserirsi nel mercato Slovacco.

La Camera di Commercio Italo-Slovacca, partner del progetto Pvs in Bloom, si augura che l’esperienza sia risultata nel complesso positiva. Per ammissione dello stesso Juraj Novak, eventi come questo sono fondamentali per mantenere l’argomento del fotovoltaico, spesso bistrattato dai media, all’ordine del giorno tanto in periodi di ottimismo quanto in stagioni con minori prospettive.

Le presentazioni dell’evento sono visualizzabili sul blog di pvs in bloom.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , , ,

Comments

One Response to “Ottimisti e pessimisti si confrontano sul mercato fotovoltaico in Slovacchia”

  1. Ottimisti e pessimisti si confrontano sul mercato fotovoltaico in … : Fotovoltaico on novembre 29th, 2010 18:58

    [...] See the article here: Ottimisti e pessimisti si confrontano sul mercato fotovoltaico in … [...]

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom