Top

L’Europa che investe sull’imprenditoria con il nuovo Erasmus

novembre 8, 2010 by Italo 

Erasmus for Young Entrepreneur (EYE) è il programma finanziato dalla Commissione Europea che aiuta i giovani a concretizzare la propria idea imprenditoriale.

Il nome stesso del progetto, riprendendo l’ormai nota borsa di studio per studenti, ne esprime la chiara vocazione verso la costruzione di uno spazio imprenditoriale di respiro effettivamente europeo.

EYE consiste in uno scambio di conoscenza e di soluzioni per un nuovo imprenditore europeo (New Entrepreneur, NE) che vivrà in un altro Paese dell’Unione un periodo di tirocinio e di consulenza per un minimo di 1 fino a un massimo di 6 mesi presso l’azienda di un imprenditore esperto (Host Entrepreneur, HE), già inserito nel business di riferimento da minimo tre anni.

lars

La Camera di Commercio Italo Slovacca ha partecipato ad EYE in qualita‘ di organizzazione intermediaria bilaterale gia’ dai primi esordi del progetto pilota, partito nel febbraio 2009, promuovendo fattivamente la cooperazione imprenditoriale italo-slovacca.

I primi risultati sono evidenti sia per i giovani che per le aziende ospitanti.

Il NE ha l’opportunita’ di scoprire e vivere da protagonista le dinamiche di un’impresa in attività e di testare concretamente la propria idea di business presso una realta’ aziendale gia’ strutturata. L’HE e’ coinvolto in una collaborazione con giovani internazionali motivati, che puo’ dimostrarsi proficua vista l’opportunita’ di crescita all’estero e di possibili futuri accordi commerciali.

L’anno scorso, la CCIS ha assegnato 10 borse di studio in favore di altrettanti giovani imprenditori italiani che hanno cosi‘ potuto trascorrere un periodo di tirocinio presso imprese associate ed attive in territorio slovacco. La Camera ha curato tutte le fasi di preparazione e di attuazione del programma, garantendo  la piena assistenza logistica e finanziaria per l’intera durata dello scambio.

Eleni

Anche per quest’anno, la Camera conferma il suo impegno nella promozione della cultura di impresa ed Erasmus for Young Entrepreneurs continua ad essere una priorita‘ nell’agenda delle attivita‘ camerali, coerentemente con gli obiettivi UE di incentivi all‘imprenditoria.

Secondo un’indagine della Commissione Europea, sebbene il 51% dei giovani europei vorrebbe diventare imprenditore, solo una ridotta minoranza sa gia’ come poter mettere in pratica questa ambizione. Inoltre, il livello di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese europee e‘ giudicato insufficiente, con un ridotto 8% di queste che esporta i propri beni e servizi all’interno dell’UE.

Consapevole che il rilancio competitivo del vecchio continente nel mercato mondiale passa attraverso un approccio commerciale internazionale e interculturale, l‘Unione vuole investire sempre piu’ nell’imprenditorialita’ europea e nella mobilita’ territoriale.

Le esperienze di scambio finora realizzate nell’ambito del progetto EYE hanno ricevuto un feedback piu’ che positivo, per l’arricchimento culturale, professionale e umano che ne e’ derivato. Nel suo primo anno di vita, sono stati realizzati 18 exchange EYE in tra Slovacchia e Italia.

erasmus-success-stories

Pur se riconosciuti validi, i risultati della prima fase di EYE non sono stati pienamente soddisfacenti in termini di numeri e di coinvolgimento del target dei potenziali candidati all’Erasmus.

L’UE sta adesso lanciando una forte campagna di comunicazione (con pagina Facebook e gruppo Linkedin) che possa raggiungere ogni Paese della comunita‘.

Tramite questa e altre iniziative, si sta cercando di sfruttare le forti e molte ancora inespresse potenzialita’ imprenditoriali dei cittadini dell’Unione. EYE, infatti, vuole rappresentare una risposta innovativa alla doppia sfida di stimolare nuova impresa e incoraggiare la cooperazione commerciale oltreconfine.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom