Top

Il project management nei processi di internazionalizzazione

settembre 23, 2010 by Italo 

Con l’analisi dei fattori critici di successo descritta nel precedente articolo abbiamo evidenziato come si può sviluppare un progetto di internazionalizzazione supportato da valutazioni su Paesi alternativi, consapevolezza di costi e ricavi attesi, evidenza dei save e degli extra costi che il progetto comporta.

Una volta responsabilizzati i manager sugli obiettivi del progetto nasce l’esigenza di gestire e controllare tutto il processo in modo che si proceda in maniera coordinata ed efficiente: questa è l’attività di project management.

Semplificando il più possibile, si tratta di partire dal punto di arrivo in termini di realizzazione complessiva e le sue tempistiche e tornare indietro nel tempo fino al punto di partenza procedendo in modo da:

  • •    disaggregare le attività da svolgere;
  • •    suddividendole in sotto attività;
  • •    determinare i tempi di realizzazione;
  • •    assegnare ad ogni sotto attività la responsabilità ad un manager;
  • •    coordinare tutte le fasi in modo che siano sincronizzate;
  • •    controllare qualità e tempistiche;
  • •    analizzare gli scostamenti dai piani e stabilendo azioni correttive.

Il project manager è il responsabile di tutto il processo e coordina tutti i responsabili dell’esecuzione di ogni sotto attività.

Generalmente il punto di partenza è un meeting in cui il project manager presenta a tutti gli esecutori delle attività il piano del progetto, condivide i contenuti ed assegna responsabilità. Il piano del progetto è il documento condiviso con l’investitore dove questi può vedere il progetto nella sua realizzazione finale e può impegnare la società di project management al rispetto dei tempi di realizzazione.

In Slovakia, nei progetti di internazionalizzazione che hanno per oggetto l’insediamento di uno stabilimento produttivo, in estrema sintesi, le macro attività da seguire e le relative tempistiche sono quelle presentate nella tabella sottostante.

info-CCIS-agosto-008-8clicca sull’immagine per ingrandirla

Il project manager è la figura chiave di tutto il processo, a lui, tutti i partecipanti devono riconoscere competenza, carisma, capacità di motivare gli esecutori.

Senza una gestione dei progetti organizzata in questo modo si osserva sempre un gran caos dove nessuno risponde di quello ce fa. In questi progetti senza guida, generalmente, la scarsissima qualità del risultato finale è accompagnata da tempi di realizzazione molto allungati rispetto alle attese.

Elips-innovation-BOX

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom