Top

Secondo un sondaggio di PricewaterhouseCoopers i top manager slovacchi sono molto più ottimisti dei loro colleghi italiani e non solo

luglio 12, 2010 by Italo 

In Slovacchia il 79% dei dirigenti si aspetta un aumento dei ricavi della propria azienda nei prossimi 12 mesi, a fronte del 63% dei dirigenti italiani e del 31% della media mondiale.

Questi sono i dati raccolti dal 13th Annual Global CEO Survey, un sondaggio organizzato da PricewaterhouseCoopers con l’intento di indagare come hanno reagito gli amministratori delegati alla recessione economica, come percepiscono l’ambiente imprenditoriale dopo la crisi e quali precauzioni stanno attuando per adattarsi alla nuova situazione.

Tomas-Kuca

Da settembre a novembre 2009 PwC ha intervistato 1.198 amministratori delegati fra le compagnie più importanti al mondo. In Slovacchia, nell’arco del mese d’aprile 2010, sono stati intervistati 80 top manager provenienti da vari settori e di imprese di varie grandezze.

Il fatto che gli imprenditori slovacchi hanno delle attese molto più ottimistiche rispetto alla media, potrebbe essere spiegato dal grado di apertura e di flessibilità di un piccolo mercato come quello slovacco.Allo stesso tempo il 71% dei dirigenti è preoccupato che la crisi economica continui anche nel 2010.

Secondo Tomáš Kuča, partner del dipartimento di Advisory di PwC Slovakia, gli imprenditori slovacchi sono consapevoli che la crisi non è ancora finita, ma dall’altra parte sono convinti che le precauzioni che hanno messo in azione nel corso dell’anno sono sufficienti.

I dirigenti delle aziende slovacche insistono sul controllo dei costi e sul monitoraggio del flusso di cassa. Secondo il sondaggio l’81% delle aziende slovacche hanno dichiarato che l’anno scorso hanno ridotto i costi e il 65% di questi vuole continuare in questo processo anche quest’anno.

Dall’altra parte molti hanno cominciato a parlare con coraggio di sviluppo di nuovi prodotti e di nuovi investimenti. Solo il 23% delle aziende vuole finanziare questa espansione attraverso un finanziamento dagli istituti di credito, mentre il 61% vuole usare le fonti interne. In Italia è tutto diverso, la maggior parte degli imprenditori ricorre infatti a un prestito.

I manager slovacchi si rendono conto che chi perde i propri clienti o, meglio, chi non ne trova nuovi, non sopravvive. Da questo risulta necessario un orientamento ai mercati domestici e uno sviluppo di nuovi prodotti, a vantaggio soprattutto del cliente. La necessità di questi processi costosi e la stessa necessità di ridurre i costi costringe i manager (31%) a valutare se entrare in nuove partership strategiche o meno.

Inoltre il 60% delle aziende ha dichiarato di aver effettuato tagli al personale nell’anno passato, e il 19% di queste dovrà farlo probabilmente anche quest’anno. Il 40% degli intervistati pensa invece di assumere nuove persone.

Un’importante conclusione è che quasi il 90% degli amministratori delegati delle imprese slovacche considera fondamentale un focus sui dipendenti, non solo su come ottimizzarne la gestione, ma anche su come aumentarne preparazione e formazione.

Rispetto all’anno scorso, nel mondo è cresciuto il timore per l’eccessiva regolamentazione dei mercati (dal 55% nel 2009, al 60% nel 2010), per una crescita della concorrenza low-cost (dal 48% al 54%) e per le politiche protettive dei governi nazionali (dal 39% al 49%).

Con occasione della presentazione dei risultati del sondaggio abbiamo approfittato per fare a Tomáš Kuča qualche domanda (qui il testo).

Per la visualizzazione dei sottotitoli in italiano:

sub

Qui le domande:

  1. Dal sondaggio risulta un timore diffuso per la crescente regolamentazione dei mercati. Dopo l’esperienza della crisi, come e in quali settori ci sarà una maggiore regolamentazione?
  2. Si aspetta una crescita di reti di impresa internazionali?
  3. Che cosa offre il mercato slovacco al fine di creare delle partnership strategiche e di innovazione?
  4. In quali paesi si internazionalizzano le aziende slovacche e ceche?
  5. Come e dove il governo dovrebbe orientare la strategia di sviluppo dell’economia?
Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom