Top

Dal 1° aprile scatta la Comunicazione Unica: una guida pratica alla Posta Elettronica Certificata, la PEC

marzo 31, 2010 by Italo 

La Posta Elettronica Certificata (PEC)  dal 1 aprile è obbligatoria  per notificare le ricevute della Comunicazione Unica.

Ovviemente avevamo già dedicato un approfondimento ma con  la “Comunicazione Unica” il rapporto tra utente e pubblica amministrazione è solo informatico: ogni pratica  avrà  un indirizzo di PEC al quale far pervenire le ricevute e le comunicazioni relative alla pratica stessa.

http://www.goinfoteam.it/documenti/images/primo-piano_posta-elettronica-certificata.jpg

Le imprese societarie dovranno indicare nel modello di ComUnica un indirizzo PEC che può essere anche quello pubblicato nel registro delle imprese a norma dell’art. 16, comma 6 del d.l. 185/2008 convertito nella legge 2/2009.  Nel caso la società non abbia ancora provveduto ad iscrivere il proprio indirizzo PEC nel registro delle imprese dovrà farlo in occasione della prima pratica di ComUnica (modello S2 riq. 5). Per le società non è prevista l’attribuzione gratuita di un indirizzo PEC nell’ambito della “ComUnica” da parte della Camere di commercio.

Le imprese individuali dovranno indicare un indirizzo di PEC di cui sono munite e, nel caso ne fossero sprovviste la Camera di Commercio provvederà, a norma della’art. 8 del D.P.C.M. 6 maggio 2009,  ad assegnarne uno, a titolo gratuito, tramite la procedura di “ComUnica”.

Per ulteriori informazioni sulla Pec è disponibile il sito  CNIPA, completo di legislazione.

Inoltre segnaliamo un sito dedicato guidapec.it che fin dal nome indica chiaramente la proprio mission.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom