Top

Il made in Italy nella lista ‘top 10 internet of things products 2009’ del New York Times

dicembre 14, 2009 by Italo 

Ardiuno e WideNoise di WideTag sono due prodotti italiani nominati dal New York Times lo scorso 8 dicembre.

In particolare sono stati immessi nella “top 10 internet of things products 2009“, cioè nelle migliori 10 innovazioni internet, il che qualifica la ricerca e l’innovazione italiana.

Se consideriamo i due prodotti scopriamo che fanno parte di quelle innovazioni di nuova generazioni in cui tutte le cose parlano e si parlano: lo scrittore futurologo Sterling le definirebbe SPIME, cioè quegli  oggetti che viaggiano nello spazio e nel tempo (space, time) in modo nuovo perché sono dotati di etichette elettroniche (rfid) che li definiscono per come evolvono e per il luogo in cui si trovano.

Un esempio di spime di uso corrente è un telefono cellulare moderno, tipicamente dotato di servizi di localizzazione GPS e di una mezza dozzina di sensori diversi, da quelli di luce, di campo elettromagnetico, di suono con il suo microfono.

Ma analizziamo i due prodotti:

Arduino è una piattaforma di prototipazione elettronica open-source che si basa su hardware e software flessibili e facili da usare ed è in grado di interagire con l’ambiente in cui si trova ricevendo informazioni da una grande varietà di sensori, e controllando luci, motori e altri attuatori”. Nell’ambito dell’interaction design o del design in generale,  interlaccia la macchina (e i flussi audiovisivi al suo interno) con l’oggetto fisico, gestendo segnali da sensori di ogni natura, da luci, generatori di suoni, networks di varia natura, gestori telefonici e interfacciandosi agilmente con quasi tutti i programmi di gestione audiovisiva in circolazione. Arduino è conosciuto in tutto il mondo anche per essere un prodotto hardware completamente opensource ed è nato all’interno dell’ormai defunto Design Institute di Ivrea.

Wide Noise, è una applicazione per iPhone e iPod Touch che misura i livelli di decibel e li mostra in una mappa interattiva mondiale e  permette all’ utente di rilevare il livello di rumore che lo circonda, eventualmente controllandolo su una mappa online dove sono disponibili riferimenti rispetto ai livelli di rumore nell’ area circostante. E’ una creazione Wide Tag,  Startup Europea/Americana che ha unito la cultura HighTech della Silicon Valley con i valori etici e la responsabilità sociale alla base della  Cultura Europea.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom