Top

Da una borsa di studio all’impresa: 20 anni di relazioni tra Italia e Slovacchia

novembre 2, 2009 by Italo 

Ľubomír Drobný arriva in Italia nel 1987, grazie ad una Borsa di Studio della Scuola Enrico Mattei: nel 1989, caduto il muro di Berlino, valorizzando al massimo questa esperienza, comincia a lavorare con uno dei primi imprenditori italiani atttivi in Slovacchia, uno “abbastanza seriocome lui precisa.

Se ai principi Ľubomír Drobný si occupava di importare ed esportare un po’ di tutto, tra Italia  e Slovacchia, oggi lavora per una grande impresa slovacca che vende materiale ferroso in tutta Europa, di cui l’80% in Italia: era il 1999 quando ha iniziato a lavorare per Matador, inizialmente solo per concludere un acquisto come intermediario nella compravendita di materiali ferrosi, poi come responsabile pneumatici.

L’Italia è il suo centro di sviluppo grazie ad un lavoro che inizialmente era a livello amichevole che però gli regala un know how importante, tanto da convincere Matador a puntare su di lui per un mercato che l’anno scorso ha fatto il grande boom, nonostante le crisi.

Da una borsa di studio alla grande impresa Matador Group, il cui core business è l’automotive: dai primi tentativi di business alla produzione in serie (lamiere per auto) a quella su misura mentre la produzione di pneumatici attraverso MATADOR Rubber Division, è stata poi acquisita al 51% da Continental AG.

Ľubomír Drobný ora è consigliere della Camera di Commercio Italo-Slovacca a Bratislava e  afferma: “quello che mi piace di più è che nella CCIS (la Camera) c’è tanta possibilità di sviluppare rapporti d’affari, sia con gli imprenditori slovacchi che con quelli italiani.”

Dal 1987 al 2009, da una borsa di studio alla Camera di Commercio: la storia personale di Ľubomír Drobný parla dei rapporti di cooperazione tra paesi anche attraverso la formazione che, in questo caso, possiamo considerare l’inizio di un percorso, tuttavia fruttuoso.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom