Top

Report europeo su PMI e innovazione

ottobre 6, 2009 by Italo 

  • L’elevata difficoltà di accedere al credito,
  • gli alti costi per innovare,
  • la grande problematicità nel riuscire a creare una rete di cooperazione tra più soggetti per il raggiungimento di obiettivi comuni,
  • difficoltà rispetto alle aspettative verso il supporto pubblico all’innovazione

Ecco le maggiori criticità evidenziate dal documento pubblicato dallUnione Europea che ha reso noti i risultati della consultazione pubblica sull’efficacia del supporto all’innovazione, per conoscerne lo stato dell’arte e proporre in futuro nuove misure in grado di favorire le imprese più innovative.

Bandiera dell'Unione (EU Flag) by Giampaolo Squarcina.


Lo studio è basato sui risultati di un sondaggio effettuato su un campione di circa 1000 aziende distribuite su tutto il territorio dell’Unione (la partecipazione italiana è intorno al 10%) che ha messo in luce come il supporto all’innovazione per le PMI europee sia ancora problematico.

Per il 75% dei soggetti interpellati sarebbe auspicabile anzitutto una semplificazione delle procedure per l’accesso ai finanziamenti europei.

Anche la disponibilità di strumenti di supporto più innovativi ed una maggiore sinergia tra le iniziative a livello nazionale e quelle a livello europeo sono state indicate tra le priorità da perseguire.

Dal rapporto emerge un quadro secondo il quale, nonostante la varietà di strumenti di sostegno alle PMI esistenti, rimangono numerose le criticità che richiamano l’UE a migliorare, semplificare e diversificare i servizi alle imprese.

Da qui.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom