Top

Conduzione familiare e internazionalizzazione: il caso Pasell Group

ottobre 26, 2009 by Italo 

Zuzana Rošková si sente orgogliosa di lavorare per Pasell Group, grazie sopratutto al clima trovato in azienda. Fondata dalla famiglia Amitrano nel 1992 ma con radici ben più profonde, Pasell Group è esempio atipico di azienda a conduzione familiare.

Pasell Group, produce componenti per elettrodomestici e rappresenta un’eccellenza internazionale con forte radici in Campania nello stabilimento di Avellino, dove c’è il reparto di ricerca e sviluppo.

Anche in questo caso, l’azienda mantiene gli elementi strategici in Italia e si internazionalizza per presidiare nuovi mercati, senza dimenticare la propria indole, il proprio stile tipico dell’italian way.

Infatti dello stabilimento slovacco  di Poprad che ha come cliente principale la Whirlpool, il direttore Zuzana Rošková ci racconta dello sforzo nella gestione delle relazioni, dove si cerca di ricreare un clima il più possibie familiare, valorizzando le persone e le loro esperienze anche in un momento difficile a causa della crisi: nominata miglior manager HR slovacca nel 1998 e con alle spalle diverse esperienze di rilievo (anche nella stessa Whirlpool), la manager dichiara la sua soddisfazione nel lavorare in un azienda familiare italiana, per il modo tutto italiano di approcciarsi alla vita, ma anche per la tenacia nel portare avanti le proprie imprese.

(visualizza i sottotitoli)

Il punto di vista di  Zuzana Rošková ci aiuta a capire che lavorare consapevolmente tra due culture offre l’opportunità di prendere il meglio da entrambe.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom