Top

Social Network dentro le aziende e pensato per le aziende

settembre 1, 2009 by Italo 

Come liberare il know how dell’azienda, stimolare efficienza, migliorare la comunicazione e accendere innovazione?

Mentre alcune aziende cercano di tenere Facebook e MySpace fuori ufficio, il modo di fare impresa sempre più attuale è ben altro. Poggia sull’idea della c.d. flat organization, dove si viene meno a gerarchie si guarda di più ai contributi  aumentando il vantaggio competitivo e il capitale umano in modo esponenziale!

Già tantissime realtà imprenditoriali di media dimensione fanno uso di Facebook o Twitter per comunicare più efficientemente all’interno con ottimi risultati. E dove i contenuti si fanno troppo delicati per essere condivisi su piattaforme così permeabili dall’esterno, arrivano le compagnie di business software (SAP e Oracle, per citare le più grandi).

Il compito di scendere nel dettaglio su come un  internal social network si trasforma in vantaggio competitivo lo lasciamo alla voce di Mike Walsh del WOMMAssociation che accompagna le seguenti slide.

Le soluzioni proposte sono social network nascosti dietro il firewall aziendale accessibili soltanto dal personale interno. E quando i dipendenti ammontano a diverse decine di migliaia sparse per il mondo, un social network interno aiuta a lavorare meglio con la vastità di capitale umano a disposizione (caso GE).

Andrew McAfee, professore dell‘Harvard Business School e guru di Enteprise 2.0, prevede un cambiamento di proporzioni sismiche non appena questi nuovi strumenti verranno accettati da parte degli imprenditori e dei decision maker.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom