Top

Il Made in Italy prodotto in Slovacchia: un punto di vista sulla moda

settembre 30, 2009 by Italo 

Il Made in Italy prodotto all’estero: andiamo verso l’esempio della Apple che sul retro di ogni I-Phone mette ben in risalto “Designed by Apple in California, assembled in China”?

Ma parliamone con dei protagonisti, come siamo soliti fare su questo blog: questa volta sentiamo Marisa Pavanò e Mauro Lazzaro della Squash Line s.r.o. .

Come definire il Made in Italy nell’era della globalizzazione?

Se ne può parlare anche quando la produzione avviene in Slovacchia?

Marisa Pavanò afferma che si tratta senza dubbio di Made in Italy, visto che la responsabilità della produzione è tutta sua: per lei, che viene da anni di esperienza nel settore, tutto ricade nel trasferire il saper fare.

Senza l’italianità nei punti chiave della produzione, non si potrebbe più parlare di Made in Italy.

Del resto il capo Made in Italy dipende prima di tutto dal modo di portarlo: è evidente il riflesso di una cultura che in Slovacchia comincia ad essere compresa in questi anni.

Infatti Squash Line, come altre imprese italiane, non è solo produttore di Made in Italy, ma anche esempio di Italian Way.

Casualità, rapporti personali e intraprendenza, elementi presenti in altissima densità nei distretti industriali, sono parte del mix che da cui prende vita l’Italian Way.

Mauro Lazzaro arriva infatti in Slovacchia nel 2004 “per caso” e finisce con l’investirvi dopo essere entrato in contatto con altri italiani che producevano in un paese vicino Trenčín.

Gli spunti sono molti: rimane forte l’immagine della cattiva reputazione iniziale verso la comunità italiana dovuta ai primi imprenditori italiani, o meglio sarebbe definirli “banditi”,  arrivati in Slovacchia o la definizione di Made in Italy che ci regala Marisa Pavanò.

Eccola:

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , , , , ,

Comments

Lascia un commento





Spam Protection by WP-SpamFree

Bottom