Top

“U Taliana” – originalità e passione al servizio del cliente

luglio 27, 2015 by Italo 

Il Ristorante – Pizzeria “U Taliana” è situato nel centro della città di Ružomberok ed è stato aperto da Andrea Ena, proprietario e chef italiano.

Logo

Il Ristorante è caratterizzato da un’ambiente rustico, all’interno del quale è possibile assaporare i piatti tipici della tradizione culinaria italiana, dai più semplici ai più sofisticati, preparati dallo chef e da suo fratello Alessio. “U Taliana” dispone di uno spazio abbastanza grande ed accogliente, con una capienza di 34 posti a sedere con cucina a vista, per permettere ai propri clienti di osservare direttamente come lavorano i due chef.

Read more

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags:

La straordinaria promozione del Mady in Italy

luglio 27, 2015 by Italo 

Il Ministero dello Sviluppo Economico italiano ha realizzato per il 2015 un programma costituito da attività di promozione e sviluppo del paese, realizzate in qualsiasi forma e tese ad accrescere il grado di internazionalizzazione delle aziende italiane, con particolare attenzione alle piccole e medie imprese, massime rappresentanti del tessuto economico italiano.

ID-10012423

Read more

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags: , ,

I prezzi degli immobili residenziali aumentano in Europa ed in Slovacchia

luglio 24, 2015 by Italo 

Secondo la Chart of the Week di Unicredit Bank, la ripresa delle economie europee si è riflessa sul mercato immobiliare residenziale nella maggior parte dei paesi dell’area Ue. La forte domanda ha influenzato l’andamento dei prezzi delle abitazioni (i prezzi immobiliari nei paesi Ue sono cresciuti in media del 2,5% su base annua). Il paese che ha registrato il tasso di crescita più elevato è stato l’Irlanda, con prezzi in aumento di ben 17 punti percentuali su base annua. Anche Svezia, Ungheria, Gran Bretagna ed Estonia hanno registrato forti tassi di crescita.
Anche se la crescita dinamica del settore immobiliare residenziale ha coinvolto la maggior parte dei paesi Ue, in Italia, Lettonia, Francia, Slovenia, Austria e Finlandia i prezzi hanno continuato a diminuire.
Nel primo trimestre di quest’anno, I prezzi hanno raggiunto il livello più alto di tutti i tempi in Svezia, Lussemburgo e in Gran Bretagna. Al contrario, nei già citati Irlanda, Lettonia, Spagna, Bulgaria e Croazia (vale a dire i paesi con una chiara bolla speculativa del mercato immobiliare 2007 – 2008),  il livello dei prezzi risulta nettamente inferiore rispetto alla soglia massima raggiunta.
I prezzi immobiliari in Slovacchia e nella Repubblica Ceca sono in crescita del 5,3% (SK) e 3,1% (CZ) su base annua. In entrambi i paesi, i prezzi delle nuove abitazioni sono in crescita più lenta rispetto ai prezzi di quelle gia esistenti.  La differenza nella dinamica dei prezzi tra nuovo ed esistente è significativa soprattutto in Slovacchia, dove la crescita dei prezzi delle abitazioni esistenti è due volte più rapida rispetto a quella delle nuove abitazioni. Nonostante i prezzi abbiano recuperato, non raggiungono comunque i livelli del 2007-2008.
L’attuale livello di crescita dei prezzi è giustificato dalla crescita dell’economia, e per il momento non si ritiene che si stia formando una bolla speculativa. Il mercato del lavoro in crescita, il miglioramento della fiducia dei consumatori, così come le possibilità di finanziamento più accessibili (i tassi di interesse sono al livello minimo di tutti i tempi) sono tutti fattori che favoriscono questo andamento dei prezzi. La crescita economica in atto connessa ad i bassi tassi d‘interesse a lungo termine, potrebbero spingere lievemente i prezzi delle abitazioni anche nei trimestri successivi.

Secondo la Chart of the Week di Unicredit Bank, la ripresa delle economie europee si è riflessa sul mercato immobiliare residenziale nella maggior parte dei paesi dell’area Ue. La forte domanda ha influenzato l’andamento dei prezzi delle abitazioni (i prezzi immobiliari nei paesi Ue sono cresciuti in media del 2,5% su base annua). Il paese che ha registrato il tasso di crescita più elevato è stato l’Irlanda, con prezzi in aumento di ben 17 punti percentuali su base annua. Anche Svezia, Ungheria, Gran Bretagna ed Estonia hanno registrato forti tassi di crescita.

building-691033_1280

Anche se la crescita dinamica del settore immobiliare residenziale ha coinvolto la maggior parte dei paesi Ue, in Italia, Lettonia, Francia, Slovenia, Austria e Finlandia i prezzi hanno continuato a diminuire.

Read more

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)
Tags:

Pagina successiva »

Comments

Bottom